Fotografo da strada

Lo sviluppo della fotografia digitale e degli smartphone ha incrementato notevolmente la possibilità di scattare (buone) fotografie: se da un lato ci troviamo sommersi dai selfie, il più delle volte dal valore artistico decisamente scarso, dall’altro il lavoro dei fotografi da strada è stato notevolmente agevolato.

1105 - Saltinbocca
I miei amici sono esasperati dalla mia ossessione di trasformare tutto in un soggetto fotografico, ma la capacità di farlo è fondamentale per un fotografo di strada

Per prima cosa occorre capire cosa si intende per street photography: tutto e niente. Uno street photographer è un fotografo che si aggira per le strade della città con la sua macchina fotografica e cerca con i suoi scatti di catturarne l’atmosfera, i momenti decisivi. Alcuni la considerano una fotografia di serie B, un non-genere per aspiranti fotografi che vanno in giro a scattare a caso.

8207 - Parata
Un tamburino in costume in una parata storica a Siena

Non sono d’accordo. Anzi, proprio l’abuso del genere rende ancora più difficile distinguersi tramite esso nel mondo della fotografia. E, se ancora avete dubbi sulla dignità del genere, spendete un po’ del vostro tempo a dare uno sguardo ai lavori di alcuni fotografi che lo hanno nobilitato, persone del calibro di Atget, Cartier-Bresson, Doisneau, Winogrand e Frank, solo per citare i primi che mi vengono in mente.

4315 - Spettacolo
Un artista di strada si esibisce a piazza Navona, Roma

Un grande pregio della street photography è che può essere praticata ovunque, anzi, cercare di ottenere immagini interessanti in contesti ordinari è un ottimo esercizio: l’importante è avere spirito d’osservazione e discrezione. Cercate di sviluppare un vostro stile, una particolarità che diventi la vostra firma. Per esempio, nella street photography solitamente si predilige il bianco e nero, ma Martin Parr è famoso per l’uso di colori sgargianti nelle sue fotografie di strada.

32345193831_b50da103ea_o
Un turista che scatta una foto aggiungerà interesse alle vostre foto urbane. Giardino degli Aranci, Roma

Sulle competenze specifiche dello street photographer si potrebbe scrivere un’enciclopedia e non escludo di dedicare qualche altro articolo di approfondimento in futuro. Per ora mi limiterò a qualche suggerimento per migliorare le vostre uscite fotografiche.

15242391951_373a06ddd8_o
Le vie dell’artigianato, come quella di Orvieto, sono una vera manna per lo street photographer

Per cominciare, uno street photographer deve saper essere versatile e padroneggiare tutte le tecniche di base della fotografia, soprattutto in condizioni di luce non controllate, scarse o eccessive. Dopodiché, deve scegliere con cura l’attrezzatura da portare con sé. Raramente un fotografo di strada imposterà manualmente l’esposizione, prediligendo la priorità diaframmi con un valore ISO alto (800 o superiore) e un’apertura ridotta (f/8) per avere buona luce e tempi brevi che congelino i movimenti: regolatevi di conseguenza. Discorso a parte meriterebbe la fotografia a pellicola, argomento che approfondirò nel mio prossimo articolo. Per ora vi anticipo solo che la fotografia a pellicola vi libererà, almeno parzialmente, della dipendenza dalle batterie, ma vi costringerà a portarvi dietro tanta pellicola.

33299653226_174a78573a_o
Non scatto a pellicola da quando avevo 14 anni, ma conoscere le pellicole e la loro resa può essere utile per replicarne gli effetti in post-produzione

La scelta più semplice è lo smartphone. Un cellulare moderno è spesso sufficiente per il fotografo di strada, anzi, ha un enorme vantaggio rispetto alla macchina fotografica: la discrezione. Scattare una foto col cellulare dà meno nell’occhio. Ci sono perfino alcuni auricolari con il pulsante di scatto che vi consentono di passare inosservati, ma, in generale, scattando con uno smartphone non sembrerete dei veri fotografi e quindi sarete percepiti come una minaccia minore. Purtroppo non c’è alternativa: se volete catturare momenti autentici, dovrete imparare a diventare invisibili o, quantomeno, a sembrare innocui.

9029992753_48fa1f7dfa_k
Fiere e festival sono ideali per scattare foto interessanti e passare inosservati: quasi nessuno nota un fotografo in mezzo a decine di fotografi

All’altro estremo dello spettro, abbiamo i sistemi reflex, che offrono massimo controllo, ottima resa dell’immagine, ma sono ingombranti, pesanti (il fotografo di strada deve essere pronto a camminare parecchio), rumorosi e dall’aria decisamente professionale. Ovviamente, se ne avete uno, usatelo! Qualche inconveniente non è sufficiente a mettere da parte dell’ottima attrezzatura.

20844 - Manu e il castello - BN
A causa di scarsa organizzazione mi sono trovato con attrezzatura eccessiva in montagna: sono riuscito a scattare belle foto, ma avrei potuto farlo lo stesso con molta meno fatica

Se invece non avete ancora affrontato l’acquisto della vostra “ammiraglia” e pensate che la fotografia di strada sia ciò che fa per voi, vi coniglio di orientarvi verso una macchina mirrorless. Tale tipologia di fotocamere è in continua espansione e miglioramento e oggi non è difficile trovare sistemi a prezzi abbordabili con elevate qualità e versatilità. In alternativa, valutate una compatta evoluta. Possibilmente con uno schermo orientabile, in modo da poter scattare in LiveView, tenendo la fotocamera in basso o di lato.

12454 - Jane
Portare sempre dietro la reflex mi sarebbe impossibile, ma non esco mai senza la mia Fuji X30, compatta, discreta e sufficientemente versatile

Sì, ancora la discrezione. Non è una mia ossessione, ma degli street photographer: nelle sue pubblicazioni Brian Lloyd Duckett, street photographer che lavora anche per il National Geographic, consiglia di usare una cinghia da polso, invece della tracolla, per tenere la macchina fotografica nascosta, vestirsi di nero per attirare meno l’attenzione, usare un cappello per sembrare meno avvicinabili ed evitare attrezzature vistose come borse fotografiche (usatene di più “anonime”, anche per evitare le attenzioni dei borseggiatori), treppiedi (anche perché ingombranti e pesanti) e flash (che tra l’altro tolgono spontaneità allo scatto), sebbene potreste trovarvi a operare in condizioni di scarsa luce.

1794 - Rome by night
In caso di scarsa illuminazione, potete servirvi di un mini-treppiedi o appoggiare la macchina fotografica su un muro, ma occhio alla stabilità

A proposito di luce, devo spendere qualche parola sulle ottiche. Molte compatte di fascia alta hanno un’ottica fissa, solitamente da 24mm o 35mm. La scelta è, sì, dovuta a motivi tecnologici (una compatta evoluta ha un sensore di dimensioni tali da richiedere obiettivi equivalenti più lunghi e ingombranti, per questo ci si limita a ottiche corte), ma anche artistici: queste sono macchine perfette per la street photography e le ottiche più utilizzate in tale genere sono proprio quelle, perché la focale corta aumenta la profondità di campo e la fotografia di strada è “ambientata” per definizione: non c’è molto spazio per lo sfocato nel repertorio dello street photographer.

0936 - Fermo come l'acqua
Un mosso artistico è molto comune instreet photography, molto più dello sfocato, perché ambientazione e azioni hanno un’importanza maggiore delle persone
9366483230_944f1302c2_o
Questa fotografia non rappresenta una persona, ma un’azione, l’atto di prendere il caffè

Inoltre, nella fotografia di strada è fondamentale restituire l’atmosfera in cui lo scatto è stato realizzato e un’ottica corta, grandangolare, permette all’osservatore di immergersi in esso e al fotografo di avvicinarsi di più ai soggetti, anche e soprattutto nei casi in cui, oltre alla scelta compositiva, lo spazio limitato non vi consente di allontanarvi.

Infine, se pensate che l’ottica fissa possa limitarvi, in realtà è quasi vero il contrario. Se volete dedicarvi alla fotografia di strada, vi consiglio uno zoom solo se il vostro budget è limitato e volete garantirvi più focali, altrimenti un’ottica fissa vi darà minore ingombro, maggiore qualità d’immagine e anche minore tempo di esecuzione: una volta che avrete preso confidenza con la vostra ottica, sarete molto più rapidi che se doveste regolare la focale prima di ogni scatto.

4 pensieri riguardo “Fotografo da strada

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.